Archive For The “Lavoro” Category

PRIMO MAGGIO 2020. LA FESTA DEL LAVORO TRADITA

By |

PRIMO MAGGIO 2020. LA FESTA DEL LAVORO TRADITA

Il maggiore sforzo del contenimento dell’epidemia e del mantenimento dei servizi essenziali è certamente stato sostenuto da operatori sanitari, operai industriali, netturbini, e tutti i dipendenti che, mentre i loro “datori di lavoro” stavano ai posti di comando nei loro ambienti sterili e comodi, rischiavano la vita (in molti casi perdendola) per fare ciò che…

Read more »

LAVORATORI STAGIONALI: GLI ETERNI DISCRIMINATI. SUSSIDI DA CORONAVIRUS E “DISOCCUPAZIONE IN NERO”.

By |

LAVORATORI STAGIONALI: GLI ETERNI DISCRIMINATI. SUSSIDI DA CORONAVIRUS E “DISOCCUPAZIONE IN NERO”.

Parliamo di una tematica la cui gravità ha raggiunto l’apice proprio a causa dell’emergenza epidemiologica di questi mesi. Una tematica resa palese dai recenti assalti ai supermercati avvenuti a Palermo, che hanno visto per protagonisti lavoratori disoccupati la cui particolare condizione non era presa adeguatamente in considerazione dai recenti decreti del Presidente del Consiglio. Il…

Read more »

RIPRENDERE MARX OGGI. IL CONCETTO DI “LAVORO SFRUTTATO” COME ORIGINE DEI NOSTRI DRAMMI ECONOMICI

By |

RIPRENDERE MARX OGGI. IL CONCETTO DI “LAVORO SFRUTTATO” COME ORIGINE DEI NOSTRI DRAMMI ECONOMICI

La spudorata attualità di Marx “Sono entrati i tedeschi.. sono entrati i cinesi.. devo ridurre i COSTI”. Le intercettazioni dei dirigenti di Autostrade dominano la stampa. Azionisti e proprietari dell’azienda vivono di rendita con capitale accumulato, costringendo a tagliare sulla manutenzione perché vogliono i dividendi. Altro che “attrarre gli investitori”: c’è bisogno di CAMBIARE IL…

Read more »

C’ERA UNA VOLTA IL SINDACATO

By |

C’ERA UNA VOLTA IL SINDACATO

Sindacati e Confindustria in piazza insieme contro quota 100 e reddito di cittadinanza. Si può capire la preferenza per investimenti diretti in assunzioni ma non si capisce il solito ignorare che anche un aumento dei consumi delle fasce basse è un investimento sociale. Non si capisce, soprattutto, l’accondiscendenza della manifestazione per l’UE, per la TAV e…

Read more »

UN FAVORE AI GIOVANI? ABBASSARE L’ETA’ PENSIONABILE

By |

UN FAVORE AI GIOVANI? ABBASSARE L’ETA’ PENSIONABILE

Ci sono due modi per studiare l’abolizione della Legge Fornero: da una prospettiva statica che tiene conto solo del costo e del debito pubblico o da una prospettiva DINAMICA che analizza il valore aggiunto dei giovani al lavoro che – uno studio dimostra – potrebbero far aumentare l’occupazione TOTALE di 124 unità ogni 1000 pensionamenti…

Read more »

ESPERIENZA ESTETICA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE: COSA CI RISERVA IL DOMANI?

By |

ESPERIENZA ESTETICA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE: COSA CI RISERVA IL DOMANI?

Cos’è la bellezza? E’ veramente un concetto da studiare solo riguardo a ciò che è soggettivo e aleatorio, oppure ci offre dei significati spiccatamente politici e sociali? E’ possibile, in una realtà in cui la tecnica, fredda e asettica, è separata da un abisso rispetto al “romanticismo” dell’attivismo politico, parlare di una efficace politica della…

Read more »

EUROPA E CINA: RAZIONALITA’ A CONFRONTO. TRA TEORIA DEI GIOCHI E MIOPIA INDIVIDUALISTICA

By |

EUROPA E CINA: RAZIONALITA’ A CONFRONTO. TRA TEORIA DEI GIOCHI E MIOPIA INDIVIDUALISTICA

Difficile a credersi, ma una cosa interessante da approfondire in questi giorni sarebbe la politica Cinese sui BREVETTI. Sì, perchè un paio di settimane fa Gentiloni commentava il dato sulla produzione industriale (+4% in un anno, record dal 2010), sostenendo che per incentivare l’Industra 4.0 sarebbe «folle attuare politiche protezioniste, come “sostengono alcuni”». Inoltre stiamo…

Read more »

SERVI E PADRONI. LA REPRESSIONE SALARIALE IN ITALIA COME FALLIMENTO DEL CONTRATTO SOCIALE

By |

SERVI E PADRONI. LA REPRESSIONE SALARIALE IN ITALIA COME FALLIMENTO DEL CONTRATTO SOCIALE

(articolo elaborato per Sensocomune.it, la rete di studiosi e persone comuni che si fa promotrice di un nuovo populismo democratico) Qualche giorno fa è stato reso pubblico uno di quei dati che per chi è nato negli anni ’80 o ’90 è tutto fuorché sorprendente: secondo l’Istat, a Giugno i dipendenti a termine (leggi precari)…

Read more »

UNA CATENA DI MONTAGGIO O UN LABORATORIO DI DEMOCRAZIA? JOHN DEWEY E LA SCUOLA ITALIANA

By |

UNA CATENA DI MONTAGGIO O UN LABORATORIO DI DEMOCRAZIA? JOHN DEWEY E LA SCUOLA ITALIANA

Il rituale mediatico annuale degli esami di maturità, delle notizie sulle tracce scelte dal Ministero, sul rincorrersi di consigli paternalistici imposti agli studenti impone, perlomeno, di riflettere sull’unico dato sensibilmente originale che il tema ci offre quest’anno: la notizia per cui pare che questo sia il penultimo anno in cui l’alternanza Scuola-Lavoro non faccia parte…

Read more »

MEGA-STIPENDI DEI MANAGER: TECNOCRAZIE E OBLIO DELLE ALTERNATIVE

By |

MEGA-STIPENDI DEI MANAGER: TECNOCRAZIE E OBLIO DELLE ALTERNATIVE

«Viene un moto di ribellione quando ormai è scontato che qualsiasi manager può guadagnare 500 volte più dei suoi dipendenti, questo è un modo di fare la guerra tra i lavoratori». Il tema dell’iniquità degli stipendi degli executives torna di moda di tanto in tanto nella narrativa dei sindacati, facendo puntualmente fiorire commenti sulla supposta…

Read more »