Archive For The “Eurozona” Category

LE SANZIONI DEI PEZZENTI – come il popolo Italiano può guardare dall’alto in basso chi tenta di imporgli punizioni e compitini

By |

LE SANZIONI DEI PEZZENTI – come il popolo Italiano può guardare dall’alto in basso chi tenta di imporgli punizioni e compitini

“L’Italia non sta facendo nulla per stabilizzare le sue finanze”, ha detto in una intervista a BBG TV, ripresa da Bloomberg, il premier olandese Mark Rutte, aggiungendo che non vede come l’Italia “possa sfuggire alle sanzioni sul debito”. Il premier olandese dice quindi che “la Commissione deve intervenire per obbligare l’Italia ad agire sul bilancio”….

Read more »

LA VERA RIFORMA STRUTTURALE: REINDIRIZZARE IL RISPARMIO E I DEPOSITI PER CREARE RICCHEZZA PER GLI ITALIANI

By |

LA VERA RIFORMA STRUTTURALE: REINDIRIZZARE IL RISPARMIO E I DEPOSITI PER CREARE RICCHEZZA PER GLI ITALIANI

Le elezioni Europee sono state in genere l’occasione, per le nostre forze politiche, di esporre soluzioni atipiche alle asimmetrie dell’area euro che, per quanto di solito insufficienti e fuori dai temi principali, hanno perlomeno avuto il merito di stimolare il dibattito sui dogmi economici del Trattato sul Funzionamento dell’Ue. Si vedano Eurobond ed Euro a…

Read more »

LA BUONA MONETA: UNA PROPOSTA PER ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DALL’UNIV. DELLA CALABRIA

By |

LA BUONA MONETA: UNA PROPOSTA PER ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DALL’UNIV. DELLA CALABRIA

Claudio Borghi, deputato della Lega e presidente della commissione Bilancio, invoca un intervento del legislatore per ovviare alla “anomalia” per cui “manca una norma che dica chiaramente di chi sono le riserve auree” detenute dalla Banca d’Italia, che a gennaio ammontavano a oltre 90 miliardi di euro. Quale che sia l’obiettivo economico di questa volontà (sterilizzare l’Iva tramite la vendita…

Read more »

PERCHE’ AGLI INGLESI FAREBBE BENE LA BREXIT

By |

PERCHE’ AGLI INGLESI FAREBBE BENE LA BREXIT

Una Hard-Brexit sarebbe un buon segnale di democrazia, checché ne dica la stampa.Come membro dell’UE, la Gran Bretagna ha preso parte a circa 40 accordi commerciali con terze parti che sembrano tanti ma, dati alla mano, essi corrispondono al 12% del commercio dell’Uk. Il punto è che con un NO DEAL e un’uscita ‘completa’ dall’Europa,…

Read more »

QUANTITATIVE EASING: perchè non è servito quasi a nulla

By |

QUANTITATIVE EASING: perchè non è servito quasi a nulla

Il Quantitative Easing di Mario Draghi: come funziona e che effetti ha prodotto sulla nostra economia. In sintesi: ZERO, anzi i dati dicono che essi sono stati negativi per il credito all’economia reale. In un video successivo si affronterà la questione del risparmio sul pagamento degli interessi sul debito pubblico – Domenico Cortese per Filosofiadeldebito.it…

Read more »

LA FINE DEL QUANTITATIVE EASING, L’OPPIO DEI POPOLI

By |

LA FINE DEL QUANTITATIVE EASING, L’OPPIO DEI POPOLI

Il grande programma di acquisto di titoli di Stato della Bce inaugurato nel Marzo 2015 sta dunque avviandosi al termine. La banca centrale europea ha detto stop! Basta acquisto di titoli aggiuntivi rispetto a quelli già in suo possesso, anche se continuerà a rinnovare quelli che arrivano a scadenza. Il QE ha finora portato la…

Read more »

TROJKA, EURO E PATRIMONI SVENDUTI. COME ABOLIRE I PRESTITI PREDATORI E LA SPECULAZIONE VALUTARIA.

By |

TROJKA, EURO E PATRIMONI SVENDUTI. COME ABOLIRE I PRESTITI PREDATORI E LA SPECULAZIONE VALUTARIA.

Durante l’applicazione dei programmi della trojka in Grecia la mortalità infantile è aumentata del 24%, il numero dei bambini nati sotto peso è aumentato del 19%, il numero dei bambini nati morti è aumentato del 20%. Un discorso a parte, poi, meriterebbe la svendita del patrimonio nazionale nell’inutile sforzo di rimpicciolire la mole del debito…

Read more »

EUROPA E CINA: RAZIONALITA’ A CONFRONTO. TRA TEORIA DEI GIOCHI E MIOPIA INDIVIDUALISTICA

By |

EUROPA E CINA: RAZIONALITA’ A CONFRONTO. TRA TEORIA DEI GIOCHI E MIOPIA INDIVIDUALISTICA

Difficile a credersi, ma una cosa interessante da approfondire in questi giorni sarebbe la politica Cinese sui BREVETTI. Sì, perchè un paio di settimane fa Gentiloni commentava il dato sulla produzione industriale (+4% in un anno, record dal 2010), sostenendo che per incentivare l’Industra 4.0 sarebbe «folle attuare politiche protezioniste, come “sostengono alcuni”». Inoltre stiamo…

Read more »

CONVEGNO PER LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO “LIQUIDITA’ DISTRIBUITA”

By |

CONVEGNO PER LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO “LIQUIDITA’ DISTRIBUITA”

  Presentazione del modello della #LiquiditàDistribuita, per ora l’unico modello che io conosca che è sia favorevole al mantenimento dell’Euro sia realmente capace di rendere la moneta unica sostenibile (e detto da me vuol dire molto). Tramite un piano di #premiFiscali sostenuti direttamente dal potere della Banca Centrale, riesce sorprendentemente a mettere in pratica il fatto…

Read more »

ELETTORI O CONSUMATORI? IL DEFICIT DEMOCRATICO NELL’UE COME PATOLOGIA SOCIALE

By |

ELETTORI O CONSUMATORI? IL DEFICIT DEMOCRATICO NELL’UE COME PATOLOGIA SOCIALE

  Due tematiche parallele sono, ad intervalli regolari, al centro delle polemiche sui media quando si tratta di essere scettici riguardo all’assetto socio-politico dell’Unione Europea. La prima è l’approccio intrinsecamente neo-liberista codificato in maniera definitiva nel Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea: i pilastri su cui si fonda la costruzione comunitaria sarebbero la libera circolazione di…

Read more »