Archive For The “Eurozona” Category

IL “SALARIO MINIMO” E L’ILLUSIONE DELLA SOSTENIBILITA’ SOCIALE DELL’EUROZONA

By |

IL “SALARIO MINIMO” E L’ILLUSIONE DELLA SOSTENIBILITA’ SOCIALE DELL’EUROZONA

Nessun tema ha subito negli ultimi mesi una semplificazione mediatica così estrema quanto quello degli “aiuti” europei. Ci si è riferiti al Recovery Fund come di un nuovo El Dorado che avrebbe offerto risorse mai viste prima grazie ad uno storico cambiamento di vedute delle istituzioni comunitarie, quando non si parlava che di un sistema…

Read more »

IL VALORE DELLA LIRA E LA REAZIONE PADRONALE

By |

IL VALORE DELLA LIRA E LA REAZIONE PADRONALE

Gli ambienti anticapitalisti oggi soffrono di alcune incertezze teoriche che possono compromettere la ricerca di una soluzione realistica al così detto “pensiero unico” liberalista, e queste hanno principalmente radici in una certa interpretazione parziale delle storia italiana recente. Una di queste è la convinzione per cui il problema della “reazione padronale” avvenuta a inizio anni…

Read more »

TARGET2: L’UNICA COSA DA SALDARE SONO I CONTI CON GLI SPECULATORI

By |

TARGET2: L’UNICA COSA DA SALDARE SONO I CONTI CON GLI SPECULATORI

Uno degli imbrogli concettuali utilizzati da chi vuole convincerci che “non si può uscire dall’UE” è la presunta necessità di “ripagare i saldi TARGET2”. Ogni paese infatti ha un saldo con “il sistema Euro” che può essere negativo o positivo, e quello dell’Italia è negativo per 384,7 miliardi (Feb. 2020). Il senso comune attribuisce questi…

Read more »

L’UNIONE EUROPEA: UN PROGETTO DELLA CIA. DOCUMENTI DAL 1948 AL 1960 (traduzione italiana)

By |

L’UNIONE EUROPEA: UN PROGETTO DELLA CIA. DOCUMENTI DAL 1948 AL 1960 (traduzione italiana)

Traduzione italiana del saggio del Prof. Richard J. Aldrich, docente in «International Security» all’Università di Warwick, in cui si documentano le ingerenze politiche, ideologiche e materiali portate avanti dalla Casa Bianca e dai servizi segreti Americani allo scopo di favorire la diffusione del progetto dell’Europa unita, vista soprattutto come un argine alle forze comuniste e…

Read more »

LA RIFORMA DEL MES: L’IRRAZIONALITA’ AL POTERE

By |

LA RIFORMA DEL MES: L’IRRAZIONALITA’ AL POTERE

Una sintesi di cosa sia il MES può essere «accantonare soldi degli Italiani in un meccanismo che l’Italia non potrà mai usare a meno di fare ALTRA AUSTERITA’». Se si ritiene che la definizione sia riduttiva spetta al contestatore l’onore della prova, come si capirà dopo aver illustrato i dettagli fin’ora presentati del nuovo meccanismo…

Read more »

LE SANZIONI DEI PEZZENTI – come il popolo Italiano può guardare dall’alto in basso chi tenta di imporgli punizioni e compitini

By |

LE SANZIONI DEI PEZZENTI – come il popolo Italiano può guardare dall’alto in basso chi tenta di imporgli punizioni e compitini

“L’Italia non sta facendo nulla per stabilizzare le sue finanze”, ha detto in una intervista a BBG TV, ripresa da Bloomberg, il premier olandese Mark Rutte, aggiungendo che non vede come l’Italia “possa sfuggire alle sanzioni sul debito”. Il premier olandese dice quindi che “la Commissione deve intervenire per obbligare l’Italia ad agire sul bilancio”….

Read more »

LA VERA RIFORMA STRUTTURALE: REINDIRIZZARE IL RISPARMIO E I DEPOSITI PER CREARE RICCHEZZA PER GLI ITALIANI

By |

LA VERA RIFORMA STRUTTURALE: REINDIRIZZARE IL RISPARMIO E I DEPOSITI PER CREARE RICCHEZZA PER GLI ITALIANI

Le elezioni Europee sono state in genere l’occasione, per le nostre forze politiche, di esporre soluzioni atipiche alle asimmetrie dell’area euro che, per quanto di solito insufficienti e fuori dai temi principali, hanno perlomeno avuto il merito di stimolare il dibattito sui dogmi economici del Trattato sul Funzionamento dell’Ue. Si vedano Eurobond ed Euro a…

Read more »

LA BUONA MONETA: UNA PROPOSTA PER ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DALL’UNIV. DELLA CALABRIA

By |

LA BUONA MONETA: UNA PROPOSTA PER ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO DALL’UNIV. DELLA CALABRIA

Claudio Borghi, deputato della Lega e presidente della commissione Bilancio, invoca un intervento del legislatore per ovviare alla “anomalia” per cui “manca una norma che dica chiaramente di chi sono le riserve auree” detenute dalla Banca d’Italia, che a gennaio ammontavano a oltre 90 miliardi di euro. Quale che sia l’obiettivo economico di questa volontà (sterilizzare l’Iva tramite la vendita…

Read more »

PERCHE’ AGLI INGLESI FAREBBE BENE LA BREXIT

By |

PERCHE’ AGLI INGLESI FAREBBE BENE LA BREXIT

Una Hard-Brexit sarebbe un buon segnale di democrazia, checché ne dica la stampa.Come membro dell’UE, la Gran Bretagna ha preso parte a circa 40 accordi commerciali con terze parti che sembrano tanti ma, dati alla mano, essi corrispondono al 12% del commercio dell’Uk. Il punto è che con un NO DEAL e un’uscita ‘completa’ dall’Europa,…

Read more »

QUANTITATIVE EASING: perchè non è servito quasi a nulla

By |

QUANTITATIVE EASING: perchè non è servito quasi a nulla

Il Quantitative Easing di Mario Draghi: come funziona e che effetti ha prodotto sulla nostra economia. In sintesi: ZERO, anzi i dati dicono che essi sono stati negativi per il credito all’economia reale. In un video successivo si affronterà la questione del risparmio sul pagamento degli interessi sul debito pubblico – Domenico Cortese per Filosofiadeldebito.it

Read more »