Filosofia del debito. Cosa dobbiamo intendere per “filosofia” ed “economia”? Che cos’è la giustizia?

  • 22 Set 2021

    ECONOMIA: LA RIPRESA DELL’INCUBO

    Il boom dell’occupazione rispetto all’anno di crisi 2020 viene sventolato dai barattieri filogovernativi, anche in vista delle elezioni amministrative. Solo che l’aumento dell’occupazione ...

  • 07 Set 2021

    GOVERNO DRAGHI. SEI MESI DI CLASSISMO IN NOME DELL’UNITÀ NAZIONALE

    Il numero di provvedimenti regressivi e pericolosi per la classe lavoratrice che il governo Draghi sta portando avanti nelle sedi di discussione politica, o che ha fatto già approvare, è talmente ...

Next  

Next  

  • Il boom dell’occupazione rispetto all’anno di crisi 2020 viene sventolato dai barattieri filogovernativi, anche in vista delle elezioni amministrative. Solo che l’aumento dell’occupazione interessa soltanto i dipendenti a TERMINE (+573 mila, +23,6%), in particolare quelli con un lavoro di durata inferiore o pari a 12 mesi (!!), mentre continuano a CALARE i dipendenti a tempo...

  • Il numero di provvedimenti regressivi e pericolosi per la classe lavoratrice che il governo Draghi sta portando avanti nelle sedi di discussione politica, o che ha fatto già approvare, è talmente vasto che di essi si può dare solo un elenco esemplificativo, reso però necessario per il fatto che, a livello analitico e mediatico, di...

  • Il Ddl Zan è certamente il frutto politico di una classe dirigente che cerca di giustificare ancora la sua esistenza con il richiamo a quelli che oggi sono gli unici diritti sociali (esatto, perché tutti lo sono, anche se interpretati come individuali) accettati dalle classi capitaliste dominanti – per il semplice fatto che non ostacolano...

  • Governo, sindacati e imprese hanno firmato un avviso comune che impegna le aziende ad utilizzare gli ammortizzatori sociali prima di procedere ai licenziamenti. “Si impegnano a raccomandare l’utilizzo degli ammortizzatori sociali”. Rileggiamo “si impegnano a raccomandare”. Come scrive A. Mustillo, di fronte alla crisi economica più profonda dal dopoguerra ad oggi, di fronte a un...

  • Il tema della settimana: il blocco/sblocco dei licenziamenti. Un tema che ha a che fare più con i rapporti di forza tra capitalisti e lavoratori che con “l’efficienza” o il calcolo asettico degli eventuali disoccupati. La misura, infatti, non ha sospeso altri tipi di licenziamento, come quelli disciplinari, quelli relativi ai dirigenti, nonché le risoluzioni...